Verifica messa a terra: periodicità

La periodicità di verifica degli impianti di messa a terra è fondamentale per garantire la sicurezza di alcune tipologie di locali vediamo perché.

Come ben sappiamo un corto circuito o un danno elettrico può facilmente provocare un incendio e alcuni tipi di locali sono più soggetti a questo rischio rispetto ad altri. Se ti stai chiedendo ogni quanto va fatta la verifica della messa a terra sappi che non c’è una risposta univoca perché dipende dal tipo di impianto elettrico e anche dal tipo di attività lavorativa.

Il tutto viene regolato valutato in fase iniziale del progetto elettrico e deve essere allegata al progetto una relazione tecnica in cui è chiaramente riportata la classificazione dell’attività.

 

Verifica messa a terra: periodicità negli ambienti ordinari

Nel caso di ambienti ordinari, non soggetti a rischi particolari di incendio, la verifica va eseguita ogni 5 anni. Per ambienti ordinari si intende anche gli impianti di protezione da scariche atmosferiche effettuate per proteggere gli ambienti ordinari.

 

Verifica impianti di terra in ambienti a maggior rischio in caso di incendio

Come già detto ci sono alcune tipologie di locali e ambienti che sono più soggetti a rischi in caso di incendio e sono quelli di tipo lavorativo, in modo particolare vengono classificati dal M.A.R.C.I in questo modo

  • cantieri edili
  • locali medici
  • ambienti in cui vi è un maggior rischio di esplosione

 

Quando decorre la periodicità?

Come abbiamo già detto la periodicità della verifica degli impianti di terra ha una scadenza che va calcolata nel momento in è riportata la data sulla dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico nuovo.

Facciamo un esempio pratico. Hai fatto realizzare un impianto elettrico nuovo e hai ricevuto la dichiarazione di conformità. Su quella dichiarazione è riportata una data. Anche se tu non dovessi usare subito l’impianto ma magari inizi ad usarlo dopo alcuni mesi dovrai comunque attenerti alla data riportata sulla dichiarazione ed effettuare la verifica periodica della messa a terra al termine dei due anni per gli impianti classificati a maggior rischio incendio e di 5 anni per quelli ordinari.

verifica messa a terra periodicità nei locali medici

L’idea che un impianto inutilizzato non abbia bisogno di rispettare tale norma è sbagliata per il semplice fatto che i materiali di cui è composto sono soggetti al naturale deterioramento e all’invecchiamento dovuto al passare del tempo.

Verifica nei locali medici e non solo

Interessante il fatto che rientra nella classificazione dei locali medici anche quelli estetici. Infatti vengono considerati alla stessa stregua per il fatto che fanno uso di apparecchi elettromedicali e quindi vanno verificati gli impianti di terra ogni due anni.

complila il form

ultima recensione

-Servizi a Privati ed a Imprese
Voto
9 / 10 Stelle

Servizio impeccabile, l'impianto è stato realizzato nei termini e nelle condizioni stabilite, rispetto il preventivo fino all'ultimo centesimo!
Realizzazione Impianto Elettrico
Data: 17/05/2017

servizi elettrici a roma

Operiamo in totale sicurezza e nel rispettato di tutte le normative vigenti al fine di offrirti servizi affidabili e capace di rispondere agli standard qualitativi più elevati.

impianti elettrici

impianti elettrici

Siamo specializzati nella realizzazione di impianti elettrici civili ed industriali.

sicurezza

sicurezza elettrica

I nostri impianti rispettano i requisiti di sicurezza ed affidabilità, tutelando te e la tua casa.

allarme

impianto allarme

Ci occupiamo della realizzazione di impianti di allarme di ogni tipologia, con o senza fili.

© 2019 ELETTRICISTA ROMA | Installazione – Manutenzione Impianti - P.IVA 14710521007

Privacy e Cookie Policy